Skip to Content

Klebsiella pneumoniae

by anresis

La resistenza alle cefalosporine di terza/quarta generazione è in continuo aumento da oltre 10 anni.

Klebsiella pneumoniae, come gli E. coli, appartengono al gruppo delle enterobatteriacee e provocano infezioni delle vie urinarie e, soprattutto durante le degenze, infezioni delle vie respiratorie. L’aumento della resistenza alla cefalosporina di terza/quarta generazione è avvenuto similmente a quello degli E. coli, dall’1,3% nel 2004 al 10,4% nel 2018. Negli ultimi quattro anni invece il tasso di K. pneumoniae resistenti alle cefalosporine di terza e quarta generazione sono rimasti costanti.

Dato il maggior rischio di trasmissione all’interno degli ospedali, si provvede solitamente all’isolamento dei pazienti con queste infezioni.

  • Posted in
  • Commenti disabilitati su Klebsiella pneumoniae
Back to top